L’elettorato romano: i numeri

urnaLe prossime elezioni comunali del 5 giugno non saranno caratterizzate da una forte presenza di giovani. Sono trascorsi solo tre anni dalle ultime elezioni romane e la distribuzione degli elettori si è spostata verso un’età media più alta.

I debuttanti alle urne sono solo 3.581 in tutta la città (1.855 ragazzi e 1.726 ragazze). Non distribuiti equamente nei vari municipi: 366 nel municipio VII, di meno (139) nel XIII. Un numero nettamente minore rispetto ai neo diciottenni della scorsa tornata elettorale (6.130).

Una tornata elettorale dove gli over 65 hanno dalla loro parte i numeri: sono precisamente 661.458 (rispetto ai 642.909 delle scorse comunali), quasi un quarto degli elettori totali (2.357.376, di cui 275.026 uomini e 386.432 donne). Anch’essi sono più numerosi nel VII municipio (76.416) e meno nel XIII (31.806).

Facendo un confronto generale tra gli aventi diritto in base al sesso, l’elettorato femminile supera di ben 140.000 unità quello maschile. Nel 2013 la differenza era di 143.132.

Gli stranieri residenti iscritti nella Capitale risultano essere 8.378, di cui 3.143 uomini e 5.235 donne (la comunità più numerosa è la Romania).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *