Il successo di Casapound, quando il blocco nero si racconta come un sindacato popolare

(Dal blog su RomaToday) Acqua, casa, abusivismo, migranti: le parole chiave. Incastrate in una campagna elettorale permanente, a partire dalla scelta dei luoghi per finire ai social: dove sfruttare le qualità di grafico e comunicatore del candidato alla presidenza. E usare la propria forza comunicativa parlando il linguaggio di chi si sente ‘ultimo’, trasformandosi da Leggi di piùIl successo di Casapound, quando il blocco nero si racconta come un sindacato popolare[…]